Il trattamento dei capelli alla cheratina fa male?

Il trattamento per capelli alla cheratina è molto apprezzato dai parrucchieri, che lo consigliano per rendere i capelli morbidi e setosi. Il trattamento per capelli alla cheratina, infatti, se usato sui capelli crespi, li rende finalmente lisci e morbidi, eliminando il crespo. Alcuni pensano che doni benefici ai capelli, mentre altri ritengono che possa danneggiare lo stato di salute. Cerchiamo di capire meglio cos’è di preciso questo trattamento e quali sono i vantaggi e gli svantaggi.

Che cos’è il trattamento alla cheratina?

Vi sono tre tipologie di trattamenti alla cheratina: quello lisciante, il Brazilian Blowout e quello ricostruttivo. Vi è poi anche il trattamento di ondulazione permanente dei capelli alla cheratina. Vediamo di seguito, nel dettaglio, come funzionano tutte queste tecniche.

Lisciaggio o stiratura chimica

Forse i più conosciuti, i trattamenti alla cheratina liscianti sono utilizzato per rendere i capelli ultra lisci, senza il crespo. Utilizzano la formaldeide per saldare e rinforzare le molecole del capello ormai disgregate. Di norma, la durata dell’effetto ultra liscio è di 3 o 4 mesi, ma essendo la formaldeide potenzialmente cancerogena, è sconsigliato l’utilizzo prolungato e ripetuto di tali trattamenti.

Purtroppo, spesso, nemmeno i parrucchieri sono a conoscenza della presenza di questa sostanza, che nei trattamenti liscianti è contenuta in misura superiore di 30-40 volte rispetto alla concentrazione consentita dalla legge.

Brazilian Blowout

Questo trattamento, a differenza di quello chimico, non crea distacco tra la ricrescita e il resto dei capelli. L’effetto è più omogeneo e la durata varia dai 2 ai 5 mesi. È molto sicuro e non ha controindicazioni.

Ricostruzione

Nel salone del parrucchiere vengono utilizzate ed applicate creme che contengono proteine idrolizzate e altre molecole. Vi sono diverse fasi di applicazioni, dove le molecole agiscono sulla struttura del capello, rinforzandola e creando una barriera protettiva attorno ad essa. Dopo il trattamento ricostruttivo i capelli saranno più morbidi, resistenti, elastici e il crespo sarà solo un lontano ricordo.

Purtroppo l’effetto del trattamento ricostruttivo è temporaneo. Dopo circa 2 mesi, infatti, il trattamento va ripetuto.

Trattamento alla cheratina, sì oppure no?

Molti sono i dubbi a riguardo, sicuramente però il problema non sta nel trattamento in sé, bensì sugli ingredienti contenuti in questi prodotti. Infatti, possono essere presenti delle sostanze nocive per la salute, come la formaldeide, l’aldeide, la glutaraldeide, la formalina o il metilen glicole.

Oltre ad essere un problema per la salute, sono anche dannose per la struttura del capello. È importante perciò, prima di sottoporsi ad un qualsiasi trattamento alla cheratina, constatare in prima persona che il prodotto sia di qualità, e che non presenti nessuna sostanza nociva.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *