SENZA INGANNO, SOLO TRUCCO: IL MAKE UP SCULTURA di ATREBOR8

Non c’è trucco non c’è inganno, anzi, il trucco c’è, ma non si vede. Perché Atrebor8 riesce a cambiare completamente il viso, utilizzando solo fard, ombretti, pennelli e matite. E non mi riferisco solo a contouring &co, nè alle mani sante dei “classici” make up artist, capaci di far apparire bellissima anche una racchia e i cui tutorial inondano il web (seppure sia bravissima anche in questo, basta dare un’occhiata alle sue pagine facebook e instagram): Roberta, vero nome della nostra artista del make up, è capace di molto di più, ricreando sul viso un altro viso in toto. Che sia un personaggio famoso, un personaggio mitologico, anche di sesso diverso dal soggetto, i risultati lasciano sempre a bocca aperta.

Breve storia di te: chi sei, da dove vieni, che background hai….e da dove arriva il tuo nick?

<<Sono Roberta,  ex studentessa di giurisprudenza, nata a genova ma milanese di adozione. Sin da piccola grande appassionata del disegno e dell’arte che ho sempre praticato come autodidatta. .. allo stesso modo ho iniziato col make up.
Grazie ai social media ( instagram in particolare ) ho avuto la possibilità  di condividere i miei lavori e da lì il gioco è diventato qualcosa di più>>.

Cioè?

<<Sono cominciate le prime richieste da parte di clienti, persone che chiedevano espressamente di me per farsi truccare. Insomma, da passione stava diventando un lavoro. A quel punto ho deciso di acquisire un diploma da truccatrice ed ora sono make up artist certificata. Il mio nick è nato quando ero piccola insieme ai miei genitori… mi sono sempre piaciute le parole al contrario.. infatti Atrebor è il mio nome visto allo specchio e 8 è da sempre un numero che mi rappresenta e che sovente ricorre nelle situazioni più importanti della mia vita>>.

Ti ricordi quando e come hai deciso di passare da make up artist “tradizionale” a quel che fai?! Che folgorazione hai avuto?

<<Per rispondere a questa domanda basta unire la passione per i trucchi e quella per la ritrattistica e il disegno … un giorno mi sono detta.. “se al posto di un foglio usassi il mio viso? ” e da lì è nato tutto>>.

Come nascono le tue trasformazioni? Che tecniche usi? Che trucchi ci vogliono?

<Per le trasformazioni in realtà non uso nulla di speciale.. serve solo un po di fantasia e i classici trucchi che ognuno di noi ha in casa, fondotinta, matite, ombretti e correttori. A livello di tecnica mi baso sulle luci e sulle ombre e cerco di immaginare il mio viso come un foglio bianco sul quale trasporto i tratti focali del personaggio che voglio rappresentare. Certo non usando protesi e lavorando su una superficie con volumi propri l’effetto varia… talvolta è  più realistico e somigliante altre volte meno>>.

La più difficile, la più semplice, la più spettacolare delle tue trasformazioni

<<In realtà tutti e nessuno. Di solito scelgo qualcuno e mi cimento direttamente senza fare prove, quindi non so mai esattamente  quale sarà il risultato: all’inizio sembrano tutti facili poi però c’è  sempre un momento in cui il livello di difficoltà si alza. Una cosa è certa però, chi ha tratti marcati e riconoscibili è sicuramente più identificabile di altri e quindi in un certo senso più semplice>>.

Hai un mito a cui ti ispiri? Chi è?

<<In realtà Kat Von D è  sempre stata un mito per me… tatuatrice ritrattista e realista ed ora ideatrice di un brand di prodotti per il makeup. La adoro!!>>

Expert’s tip: i tre must have da beauty case

1) Una matita marrone: può servire
- come ombretto se sfumata o come “eyeliner” nella sua funzione più pratica
- per definire le sopracciglia
- come contorno labbra (se usata in modo leggero e quasi impercettibile)

2) Mascara : ciglia definite donano un tocco di femminilità e cambiano lo sguardo all’istante

3) Gloss volumizzante

Una dritta da vera professionista del Make Up che vuoi svelarci?

<<La mia ossessione :D curate le sopracciglia, sono un elemento  importantissimo nel viso.. è incredibile come lo sguardo possa cambiare solo grazie a questo elemento. Una volta compresa la forma adatta a seconda del viso tenete sempre con voi un ombretto marrone o una matita dello stesso colore… in 5 minuti avrete sopracciglia perfette che incorniciano il vostro sguardo>>.

Acqua e sapone per te significa…

<<Sopracciglia perfette e bb cream, niente di più semplice.. anche se a volte mi concedo di uscire completamente struccata, specialmente  in estate>>.

Il make up più sexy, secondo te

<<Sono due, eyeliner e labbra rosse… ma su di me preferisco uno smokey eye nero e ciglia finte>>.

Una celeb che ti piacerebbe truccare

<<Jennifer Lopez.. donna bellissima>>.

Una che vorresti riprodurre è ancora non l hai fatto

<<Beyoncé, assolutamente>>.

Tu e il beauty: mai senza…

<<La mia bb cream di Christian Dior: facile e veloce la stendo sulle mani per un effetto make up no make up>>.

Cosa vorresti fare “da grande”?

<<Non so cosa il destino ha in serbo… ma so per certo che il make up mi rende felice>>.

Ida Loose Cannon Papandrea

Una che ogni tanto deve chiedere alla sua ombra di farle un po’ di spazio. Irrazionale, impulsiva, irriverente e in costante lotta con l’altro lato dello specchio. In questo mondo fa la giornalista freelance e la stylist, nell’altro crea costumi per bambini (e ci attacca anche i bottoni). Non può fare a meno dei viaggi, in particolare quelli mentali. Crede alle favole, ai film di Tim Burton, ai videoclip, ai colpi di culo e a quelli di fulmine: col suo ci ha fatto una figlia. Scusa, hai detto figlia?!

Comments are closed.