Amelia Sunshine

Viaggiatrice irrequieta, perdutamente innamorata del planisfero, vivo il viaggio come un’ esperienza esistenziale da condividere con pochissimi amici. Mi occupo di vintage e fotografia a Milano e quando posso scappo nei boschi o ai laghi per riconciliare il mio animo con madre natura. In un viaggio quello che è fondamentale fare è mettersi costantemente alla prova, spostarsi preventivando i pericoli, assaggiare tutto o quasi, scalare montagne ed attraversare lembi di terra a piedi, fare il bagno con squali e tartarughe, provare a nuotare nelle correnti (qui scherzo!), regalare soldi a chi necessita, contrattare quando si acquista, avere sempre il finestrino esterno per guardare fuori, ridere, sdrammatizzare, convivere con insetti e zanzare, dormire per terra, lavarsi se e quando si può, osservare, essere cortesi e diffidenti, avere cura del proprio compagno di viaggio, arricchirsi per tutto il tempo come se fosse l’ ultimo viaggio della vita.